Tecnica attraverso la quale l’agricoltore sensibile e attento alle necessità della terra ne rigenera l'equilibrio
Il sovescio è, innanzitutto, una buona pratica agricola. Lo è in agricoltura biodinamica e biologica ma lo è anche se lo si pratica in agricoltura convenzionale. Serve per mantenere l’equilibrio organico del terreno o per rivitalizzarlo. È, detto in breve, una pratica che serve a “nutrire” il terreno incorporando insieme a esso la sostanza organica. … Continua
L’ortica, una creatura un po’ ruvida ma insostituibile. Con essa si fa il preparato (504) che svolge un ruolo centrale per la crescita dei vegetali. Sottoponendo le ortiche a un particolare trattamento per la preparazione del composto, vengono ricavati prodotti integrativi della concimazione usati in agricoltura bio-dinamica. I getti si raccolgono dalla primavera all’autunno, le … Continua
Il cumulo è un vero e proprio organismo vivente che respira e produce calore. Questo perché al suo interno avvengono processi metabolici che permettono di elaborare la materia organica. I preparati biodinamici da cumulo vengono inseriti all’interno del compost per guidare il processo di compostaggio e di trasformazione della sostanza organica nella giusta direzione. In sostanza i 6 … Continua
Quelli in foto sono 6 preparati biodinamici da cumulo. Le piante da cui parte il procedimento sono diverse e grazie a un particolare procedimento si ottengono i diversi elaborati. Una di queste è la valeriana officinalis di cui vi abbiamo già parlato (qui). Ogni preparato andrà poi inserito all’interno di una piccola sfera del diametro di … Continua
“Un libro di versi, una giara di vino Un pezzo di pane, un ramo ombroso E, sotto questo, la donna amata Che canta nella solitudine O solitudine, bene veramente divino” Omar Khayyam Il 25 giugno 1938 sul colletto del Pecòl di Sémine, punto da cui si gode una stupenda vista panoramica sulla proprietà, venne posta … Continua
Un sapere antico fondamentale anche ai giorni nostri
Uno degli elementi fondamentali per una buona produzione naturale e biologia del vino è il compost, un insieme di materie organiche che serve da fertilizzate per il terreno e quindi da nutriente per le piante. Un tempo molto utilizzato, con la meccanizzazione dell’agricoltura ha a lungo lasciato spazio ai fertilizzati chimici che nutrono la pianta … Continua
Questa mattina abbiamo avuto il piacere di ospitare John Brunton (The Wine Tattoo), giornalista che pubblica regolarmente su “The Guardian” e “Lonely Planet”. Dopo un paio di assaggi mattutini ci siamo diretti in vigna per approfondire la viticoltura biodinamica e non solo. Abbiamo discusso della storia dell’azienda e di quale potrà essere il futuro del Picolit. … Continua
Primavera. Una stagione bellissima, torna il sole e il caldo ma è anche un periodo fortemente caratterizzato da sbalzi termici,  ritorni di freddo e abbassamenti repentini delle temperature che causano danni e problemi alle colture. Proprio per contrastarli utilizzando risorse legate al metodo biodinamico si usa la Valeriana, o meglio un preparato a base di … Continua
La potatura è una pratica fondamentale in ogni vigna come in ogni frutteto. Normalmente viene fatta nel periodo invernale e consiste nel recidere rami e gemme “in eccesso”. Serve per fortificare la pianta e consentirle una migliore produzione. I rami che cadono sul terreno non possono essere lasciati a terra, devono essere “traslocati” in legnaia … Continua
Carica altre news

Newsletter
Per rimanere sempre aggiornato su cosa accade in vigna e in cantina, per non perdere nemmeno un evento in cui degustare i nostri vini, per ricevere informazioni su ciò che succede nel mondo del vino...
Ospitalità
L'accoglienza con il sorriso è una nostra prerogativa, qui all'Aquila del Torre. Tutto è iniziato dal nostro progetto Oasi Picolit per promuovere l'area del Savorgnano del Torre attraverso il vino d'eccellenza "sua maestà" il Picolit.