Il Tarassaco è una pianta molto diffusa nelle campagne italiane, la si può trovare in pianura o anche in montagna, fino a un altitudine di 2000m. Comunemente nota anche con il nome di Dente di Leone ha al suo interno grandi quantità di sodio, fosforo, potassio e soprattutto silicio. Proprio per questo il preparato di … Continua
Forse il preparato meno conosciuto tra i preparati biodinamici da cumulo. Immesso all’interno della massa di letame da compostare assieme agli altri preparati,  evita la formazione di marciumi permettendo alla sostanza organica di trasformarsi correttamente. A differenza di altri preparati, il suo allestimento non avviene da una pianta erbacea ma dal Quercus Robur o Farnia, … Continua
È il vino aromatico per eccellenza, figlio delle espressioni aromatiche del vitigno originario dell’Alsazia e della Mosella. A Savorgano del Torre, in Friuli, riusciamo a integrare alle sue caratteristiche originali una maggiore complessità al palato, dovuta alla particolare influenza climatica del vicino Adriatico. Si tratta di un vigneto posizionato a 330 m di altitudine, dal quale … Continua
Di monitoraggio del vigneto ne abbiamo parlato la settimana scorsa soffermandoci sulla sua importanza e su come le nuove tecnologie possano aiutare. Oggi, con questi due video abbiamo deciso di portarvi con noi nel nostro vigneto mostrandovi due cose. Nel primo video vediamo e raccontiamo le operazioni di defogliatura, fondamentali per la vigna. Consentono infatti … Continua
Monitorare. Nel dizionario Treccani: controllare, mediante monitoraggio, l’andamento di una o più grandezze variabili nel tempo. Ecco, ogni giorno il vignaiolo deve controllare, mediante monitoraggio, l’andamento del vigneto. Ogni giorno il vignaiolo deve entrare nel vigneto e vedere, osservare, analizzare ciò che succede nella sua vigna per poterla condurre negli anni al meglio. Per poter … Continua
Tecnica attraverso la quale l’agricoltore sensibile e attento alle necessità della terra ne rigenera l'equilibrio
Il sovescio è, innanzitutto, una buona pratica agricola. Lo è in agricoltura biodinamica e biologica ma lo è anche se lo si pratica in agricoltura convenzionale. Serve per mantenere l’equilibrio organico del terreno o per rivitalizzarlo. È, detto in breve, una pratica che serve a “nutrire” il terreno incorporando insieme a esso la sostanza organica. … Continua
L’ortica, una creatura un po’ ruvida ma insostituibile. Con essa si fa il preparato (504) che svolge un ruolo centrale per la crescita dei vegetali. Sottoponendo le ortiche a un particolare trattamento per la preparazione del composto, vengono ricavati prodotti integrativi della concimazione usati in agricoltura bio-dinamica. I getti si raccolgono dalla primavera all’autunno, le … Continua
Il cumulo è un vero e proprio organismo vivente che respira e produce calore. Questo perché al suo interno avvengono processi metabolici che permettono di elaborare la materia organica. I preparati biodinamici da cumulo vengono inseriti all’interno del compost per guidare il processo di compostaggio e di trasformazione della sostanza organica nella giusta direzione. In sostanza i 6 … Continua
Quelli in foto sono 6 preparati biodinamici da cumulo. Le piante da cui parte il procedimento sono diverse e grazie a un particolare procedimento si ottengono i diversi elaborati. Una di queste è la valeriana officinalis di cui vi abbiamo già parlato (qui). Ogni preparato andrà poi inserito all’interno di una piccola sfera del diametro di … Continua
“Un libro di versi, una giara di vino Un pezzo di pane, un ramo ombroso E, sotto questo, la donna amata Che canta nella solitudine O solitudine, bene veramente divino” Omar Khayyam Il 25 giugno 1938 sul colletto del Pecòl di Sémine, punto da cui si gode una stupenda vista panoramica sulla proprietà, venne posta … Continua
Carica altre news

Newsletter
Per rimanere sempre aggiornato su cosa accade in vigna e in cantina, per non perdere nemmeno un evento in cui degustare i nostri vini, per ricevere informazioni su ciò che succede nel mondo del vino...
Ospitalità
L'accoglienza con il sorriso è una nostra prerogativa, qui all'Aquila del Torre. Tutto è iniziato dal nostro progetto Oasi Picolit per promuovere l'area del Savorgnano del Torre attraverso il vino d'eccellenza "sua maestà" il Picolit.