Riesling

È il vino aromatico per eccellenza, figlio delle espressioni aromatiche del vitigno originario dell’Alsazia e della Mosella. A Savorgano del Torre, in Friuli, riusciamo a integrare alle sue caratteristiche originali una maggiore complessità al palato, dovuta alla particolare influenza climatica del vicino Adriatico. Si tratta di un vigneto posizionato a 330 m di altitudine, dal quale si vede tutta la pianura friulana fino alla laguna, che ne influenza il gusto con note più avvolgenti. La freschezza e l'acidità delle sue origini continentali si mescola alle note degli agrumi mediterranei. Il terreno argilloso e calcareo su cui è coltivato (chiamato in Friuli "ponca"), le radici approfondite nella roccia madre e l’altitudine a cui è coltivato conferiscono verticalità e profondità a un vino già di suo complesso e nello stesso tempo saggio, perché migliora nel tempo.

Normalmente proponiamo tre diverse annate in una degustazione verticale: 2018, 2017 e 2016. Infatti, si tratta di un vino che necessita di tempo per dare il meglio di sé. 

2018

Vino che si esprime direttamente con una forte nota di mela a pasta gialla, riscontro della sua giovinezza. La sua acidità, attenuata da una parte sapida che si percepisce sulle labbra, lo rende particolarmente invitante. 

2017

Annata più complessa che sprigiona nel calice alcune note balsamiche. I sapori intensi vengono integrati da una nota sapida identitaria del terreno di origine.

2016

Dopo quattro anni di affinamento in bottiglia, questo vino raggiunge un ottimo livello di maturità. Fine e verticale.Tra le tre annate può considerarsi l’espressione più completa.

ALTRE NEWS
Tecnica attraverso la quale l’agricoltore sensibile e attento alle necessità della terra ne rigenera l'equilibrio


Newsletter
Per rimanere sempre aggiornato su cosa accade in vigna e in cantina, per non perdere nemmeno un evento in cui degustare i nostri vini, per ricevere informazioni su ciò che succede nel mondo del vino...
Ospitalità
L'accoglienza con il sorriso è una nostra prerogativa, qui all'Aquila del Torre. Tutto è iniziato dal nostro progetto Oasi Picolit per promuovere l'area del Savorgnano del Torre attraverso il vino d'eccellenza "sua maestà" il Picolit.